Intervista alla home stager Federica Basalti - CERTO edilizia energetica

Intervista alla home stager Federica Basalti

Intervista alla home stager Federica Basalti

Stai per vendere la tua casa e vuoi essere sicuro che le trattative vadano bene e che riuscirai a venderla in poco tempo? La vendita di una casa, così come l’acquisto, è sempre un momento molto delicato e difficile da affrontare. Sai quando inizi ma non sai quando finirai. E hai mille preoccupazioni come: non trovare il giusto acquirente, dover abbassare il prezzo, non poter iniziare a cercare una casa nuova.

Per aiutarti nella vendita della tua casa abbiamo chiesto qualche consiglio a Federica Basalti home stager bolognese che è referente di Home Staging Italia per la provincia di Bologna – su come valorizzare una casa e far innamorare gli acquirenti, ovvero venderla più in fretta. Federica, infatti, è un’esperta nell’immaginare il futuro di una casa e nel riuscire a darne un’idea a chiunque la visiti per aiutarlo a sentirla come casa propria fin dalla prima visita.

I consigli di Federica Basalti per valorizzare la tua casa e far innamorare gli acquirenti

  • CERTO: Ciao Federica. Raccontaci un po’ di te e di cosa significa lavorare come home stager.
  • Federica: Sono l’unica home stager di Bologna ad essere nel libro Staging the world, la raccolta degli home stagers nel mondo scritto da Barb Schwarz, la creatrice dell’home staging. Faccio questo lavoro da quasi 5 anni.
    Ho una docenza nel corso di Home Philosophy Academy, l’unica scuola in Italia, approvata e accreditata dalla IAHSP®, International Association of Home Staging Professional, e dalla IAHSP® Europe.Fare l’home stager per me significa guardare la casa con gli occhi di chi la deve comprare e dare all’agenzia, che la deve promuovere, un prodotto che sia bello e spendibile.
    Creo un ambiente piacevole che invita ad entrare, nel quale sia facile immedesimarsi. È finito il tempo di “Si immagini lì il divano, il tavolo…” Oggi ci sono davvero. Attraverso un allestimento permanente e foto professionali metto in luce i punti di forza dell’immobile e racconto gli spazi in modo esaustivo.Chi visita quell’immobile ha chiaro cosa andrà a vedere, perché ciò che ha visto sul web è di semplice comprensione ed è esattamente ciò che troverà nella casa – non è un rendering di ciò che potrebbe essere.Il mio lavoro è aiutare il futuro acquirente ad orientarsi e a memorizzare tutti gli ambienti della casa.

Come non arrivare impreparati alla vendita

  • CERTO: Qual è il primo consiglio che daresti a chi sta per vendere casa per scacciare via tutte le preoccupazioni tipiche della vendita di una casa – “Riuscirò a vendere”, “Quanto tempo ci vorrà”?
  • Federica: Fate un gioco, mettetevi nei panni di chi deve comprare casa. Andate su un portale immobiliare online e inserite i mq, la posizione e il prezzo di casa vostra. E state larghi sul prezzo, e anche sulle zone che selezionate, perché sono in pochissimi ad avere le idee molto chiare su cosa vogliono.
    Quante case ci sono sul mercato che hanno caratteristiche paragonabili alla vostra? Ora, perché dovrebbero scegliere proprio la vostra? Il mio consiglio è senz’altro di cercare un’agenzia che offre il servizio di home staging.
    Perché tutti, oggi, mettono una fotografia dell’immobile che vogliono vendere, ma la fotografia scattata con il cellulare – storta e buia – non basta più. Occorre aggiungere il contenuto, mostrare la casa per come la si potrà vivere e non per come si presenta nel momento dell’abbandono. Ci sono agenzie a Bologna che questo lo hanno capito e investono – anche in prima persona – in questo servizio.

Come vendere la tua casa più in fretta con l’home staging

  • CERTO: Puoi spiegarci meglio in cosa consiste l’home staging e quali sono i vantaggi per chi decide di affidarsi a un home stager, oltre che a un’agenzia immobiliare?
  • Federica: L’home staging si fonda sul concetto che “ogni casa ha il suo acquirente, non va per bene per chiunque”. Dunque il mio compito principale è quello di selezionare il tipo di cliente per cui sarebbe perfetta quella casa. Penso a cosa vorrebbe trovarci, a come gli piacerebbe viverla: tengo presente la dimensione, le condizioni, il quartiere, il costo…Interpreto le sue esigenze e le esplicito; le metto in luce e le esalto. Attenzione, però, questo non significa nascondere le negatività della casa, ma porre l’accento sugli aspetti positivi in modo che quelli negativi passino in secondo piano o abbiano meno peso per chi li guarda.
    Rendo armonico e naturale il processo mentale che porta il possibile acquirente a dire “questa è la mia casa!”.Questo accade solo se si toccano le corde giuste. Se selezioniamo accuratamente il target a cui ci rivolgiamo la nostra comunicazione è molto più efficace e intercettiamo molto più rapidamente l’acquirente. Inoltre, avendo lottato per trovare la casa che fa per lui, difficilmente se la lascerà sfuggire. Quindi, la trattativa è ridotta al minimo e non sarà necessario abbassare il prezzo. Per l’agenzia tutto questo si traduce in: tempi di gestione più brevi, vendita e guadagno più rapidi, e garanzia di avere il mandato in esclusiva.Il servizio di home staging, infatti, è fornito solo ai clienti che hanno dato l’esclusiva all’agenzia e non è un costo, ma un modo efficace per acquisire mandati in esclusiva, e rendere felici tutte le parti coinvolte: proprietario, acquirente e agenzia!

Come funziona l’home staging: tutti i passi da fare insieme

  • CERTO: Ci racconti come funziona nella pratica l’home staging?
  • Federica: Inizio a raccogliere tutte le informazioni necessarie per sviluppare il progetto: foto dello stato di fatto, studio del contesto in cui si trova, punti di forza e di debolezza, mq, e tutto ciò che mi può servire per conoscere bene quell’immobile. Poi, sottopongo il progetto alla proprietà e/o all’agenzia. Una volta che il progetto è approvato in pochi giorni allestisco la casa. Le foto della casa vengono utilizzate per pubblicizzare la vendita dell’immobile.

Come allestire una casa per la vendita

  • CERTO: Cosa significa allestire una casa per la vendita? Come cambia l’allestimento di una casa vuota rispetto a una che è già arredata?
  • Federica: L’allestimento cambia molto a seconda delle case in cui intervengo. In case abitate, o arredate, spesso, allestire significa togliere o, come si dice in gergo tecnico, fare decluttering. Occorre, infatti, spersonalizzare la casa per farla diventare perfetta per qualcun’altro.Questo è il caso più delicato perché il proprietario – soprattutto se ci vive ancora – collabora con me e facciamo un lavoro a quattro mani. Ci vuole molta sensibilità e attenzione. Il risultato che si ottiene, però, è eccezionale e i clienti – anche quelli che inizialmente sono più restii – si entusiasmano e, alla fine, capiscono l’importanza del lavoro che c’è stato dietro.Allestire una casa vuota, invece, significa vestirla: dotarla di arredi e accessori in modo da contestualizzare ogni ambiente. Il materiale rimane nell’immobile per tutto il periodo di vendita in modo da garantire che ciò che viene proposto in fotografia sia perfettamente in linea con ciò che verrà visto dal vero.
    Oltre a molti tessuti e oggetti reali, uso, spesso, mobili di cartone che hanno dimensioni reali che non vanno a sostituire quelli veri, ma ne prendono lo spazio e danno la possibilità a chi compra di immaginare lì i propri arredi.La bravura dell’home stager sta, infatti, nel saper dosare bene l’essenzialità dell’allestimento: deve mettere quel tanto che basta per rendere l’ambiente bello, accogliente e significativo, senza tuttavia esagerare in modo che il futuro acquirente possa rielaborare quello spazio come desidera.
    Deve sempre ricordare l’obiettivo, ovvero vendere la casa – non il suo allestimento – in modo che il vuoto, sapientemente dosato, acquisti valore!

 

Come allestire una casa vacanze per brevi periodi

  • CERTO: E se si volesse affittare più in fretta una casa vacanze, per brevi periodi?
  • Federica: Dico sempre che “La casa dove vai in vacanza prima la scegli, poi la vivi, poi ci torni”. Il luogo delle nostre vacanze lo scegliamo sul web, non abbiamo la possibilità di visionarlo prima, dal vivo. Se ci piace e se le aspettative che ci eravamo fatti in fase di prenotazione sono state – addirittura – superate nel soggiornarci, allora ci torneremo e saremo contenti di raccomandarlo ad altri.Per questo motivo è fondamentale che la fotografia della casa colpisca immediatamente e catturi l’attenzione. Ecco perché occorrono fotografie di qualità e qualcosa di bello da inquadrare, che sia dinamico e che racconti cosa offre quel posto.Il luogo che ci accoglie quando siamo lontani da casa è parte integrante dell’esperienza di viaggio, non più l’alternativa low cost a cui rivolgersi. Dovrà, quindi, essere confortevole e trasmettere calore, lasciare al nostro ospite la sensazione che non avrebbe potuto vivere la stessa esperienza in un’altra casa.

I cinque consigli di Federica per vendere casa più in fretta

Anche in questa intervista vogliamo lasciarti i cinque consigli più importanti di Federica per aiutarti a far innamorare i clienti e a vendere il tuo immobile più in fretta:

  • mettiti nei panni di chi vuole comprare casa
  • cerca un’agenzia che offra il servizio di home staging
  • punta su un allestimento che valorizzi la tua casa
  • lasciati guidare dalla home stager
  • non abbassare il prezzo

Come abbiamo visto vendere la tua casa più in fretta e liberarti dalle preoccupazioni – “non la venderò mai“, “dovrò abbassare il prezzo” – è possibile. Se pensi che l’home staging possa fare al caso tuo contatta Federica: scrivi a: federica.basalti@gmail.com oppure dai un’occhiata al suo sito. Federica saprà come consigliarti sull’agenzia immobiliare che fa per te e che ti darà la possibilità di avere il suo servizio di home staging. Se, invece, vuoi seguire i progetti di home staging e i consigli di Federica dai un’occhiata alla sua pagina Facebook.

E se ti servisse un tecnico che ti segua nella relazione di conformità per la vendita, e nell’eventuale pratica edilizia di sanatoria puoi contattarci come più preferisci: scrivi a info@gruppoeden.it oppure chiama allo 0517166459. Facciamo pratiche edilizie e catastali dal 2011 e Relazioni Tecniche Integrate dal 2015 – ne abbiamo già redatte più di 500. Ci rivolgiamo sia ai privati sia ai privati che sono già seguiti da un’agenzia.

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”)
(Privacy):

Sarah Saccullo
Sarah Saccullo
Con un bagaglio di cultura edile in testa racconto l’edilizia come farebbe un amico che cerca di dare un buon consiglio. Curiosa per natura e, inevitabilmente, attratta dalle novità. Progetto strategie di marketing, pianifico come metterle in pratica e racconto le aziende nei testi dei loro siti.Le mie passioni sono: l’architettura, l’arte e la bakery.

Comments are closed.

Cambi casa? Scarica le domande da fare alla prima visita.
Ci teniamo alla tua privacy.