Le facciate ventilate: caratteristiche e benefici - CERTO edilizia energetica

Le facciate ventilate

facciate ventilate

Il nostro bel Paese ci offre una varietà di clima molto ampia, da nord a sud. Le nostre abitazioni sono continuamente soggette al cambiamento climatico, influenzando anche il nostro benessere.

Isolare una parte della casa può generare un beneficio in inverno, ma ottenere un disagio in estate, attraendo molto calore. Inoltre, il cambiamento climatico sta generando un disagio durante l’inverno dell’anno successivo all’installazione. Ogni situazione che si presenta è a sé e bisogna valutarne le condizioni esterne. L’andamento del flusso di temperatura in inverno è costante: la temperatura interna dell’edificio è sempre maggiore di quella esterna, per cui il flusso tende ad uscire sempre. In estate i flussi termici, invece, possono sia entrare che uscire, a seconda delle diverse ore delle giornate.

facciate ventilate

La UNI 11018:2013 definisce la facciata ventilata come una tipologia di rivestimento perimetrale della pareti, ovvero uno strato in più all’esterno applicato ad una struttura verticale di un edificio. L’applicazione di questo strato viene effettuato a secco sulla superficie esterna dell’immobile. La caratteristica principale della facciata ventilata è data dalla posizione dello strato di rivestimento esterno, che non aderisce alla parete, ma è distanziato per formare uno spazio vuoto presente tra le due elementi verticali, generando così la circolazione dell’aria in modo naturale.

L’UNI 11018:2013 definisce 3 tipi di facciata ventilata:

  • MICROVENTILATA: a secco, intercapedine sottile
  • VENTILATA:  intercapedine progettata in modo che l’aria possa fluire per effetto camino in modo naturale e/o artificialmente controllato
  • CONTINUA: sistema integrato, leggero e non portante, per il tamponamento della facciata. Facciata a grandi pannellature prefabbricate, sia opaca che trasparente

STRATI FUNZIONALI DELLA FACCIATA VENTILATA

gli strati di una facciata ventilata

Mentre per quanto riguarda i materiali che possono essere utilizzati sono i listelli di cotto, i pannelli fibro cemento, i mattoni e le lastre.

Tanti sono i vantaggi che si possono ottenre dalla realizzazione delle facciate ventilate. Innanzitutto la sicurezza da intrusioni e del fatto che sono facciate stabili, resistenti agli urti e alla corrosione. Il benessere che si ottiene attraverso la permeabilità all’aria e all’acqua, l’isolamento termico e il controllo della condensazione interstiziale. La durabilità nel tempo, mantenendo sempre prestazioni ottime, anche sotto l’effetto di urti o corrosione. Le esigenzeacustiche, isolando i rumori esterni. L’aspetto, l’attitudine al montaggio ed infine, la facilità di pulizia e di sostituire i componenti.

Come vedete sono tanti i benefici che si possono ottenere dall’installazione delle facciate ventilate. Le nuove facciate proteggono le pareti da qualsiasi agente atmosferico e la ventilazione promuove l’efficienza energetica, riducendo i ponti termici e l’umidità, senza problemi di manutenzione.

Non perdetevi le novità del mondo dell’edilizia. Continua a seguirci, iscriviti alla newsletter!

E ricordate ci occupiamo di ristrutturazioni da oltre 6 anni!
Contattateci o chiedeteci un preventivo gratuito!

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/2003 (Privacy):

Elisabetta Venturi
Elisabetta Venturi
Ingegnere Edile-Architetto, mi occupo di progettazione, pratiche edilizie e Direzione Lavori.

Comments are closed.

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy