Come si legge la certificazione energetica di un immobile - CERTO edilizia energetica

Come si legge la certificazione energetica di un immobile

Come si legge la certificazione energetica di un immobile

come leggere una certificazione energetica

Come saprai già APE e Certificazione Energetica sono sinonimi. Guardando un Attestato di Prestazione Energetica sapresti capire se è fatto come si deve?

E’ di questo che vogliamo parlarti oggi, di come leggere una certificazione energetica. Per farlo faremo degli zoom sulle sezioni più importanti che compongono l’APE.

Timbro e firma

Ogni APE è costituito da 4 pagine. Alla fine di ogni pagina dev’essere indicato

  • il soggetto certificatore
  • il numero dell’attestato
  • la validità.

Ogni pagina dell’APE va timbrata e firmata dal soggetto certificatore. Il soggetto certificatore è il tecnico che ha redatto l’APE.Si tratta di un tecnico abilitato alla professione. Può essere un geometra o un ingegnere.

Una certificazione non firmata sarà ritenuta non valida per poter concludere un contratto di locazione o il rogito per una vendita. In questi casi, infatti, è necessario, presentare l’attestato in formato originale e con timbro e firma del tecnico.

timbro e firma del certificatore energetico

Dati dell’immobile

E’ importante che tutti i dati siano corretti, dal nome del proprietario al numero dell’interno. L’interno e gli altri dati servono, infatti, a identificare in maniera univoca il tuo immobile. Se il tecnico avesse inserito dei dati errati, quella certificazione non si riferirà al tuo immobile e dunque non sarà valida e dovrà essere aggiornata tramite una comunicazione del tecnico al Sistema Regionale.

dati dell'immobile per la certificazione energetica

Data di scadenza

E’ una data scritta in verticale su ognuno dei fogli della certificazione energetica, subito sotto la data di rilascio. Ed quella che dovrai segnarti per non dimenticare il rinnovo, trascorsi i dieci anni. O che dovrai tenere a mente per fissare, entro l’anno, la manutenzione degli impianti necessaria a portare la validità da uno a dieci anni.

Il numero dell’attestato è il codice di 14 cifre, di cui le ultime 4 indicano l’anno di emissione, associato al tuo immobile. In caso di smarrimento, ti permette di recuperare il tuo APE tramite l’accesso del tecnico al SACE.

numero attestato e data di scadenza certificazione energetica

Dati di base, sopralluogo e software

Nella sezione dei dati di base trovi:

  • metodo di calcolo utilizzato: deve fare riferimento a uno dei metodi autorizzati dalla legislazione
  • origine dati: rilievo in situ, è questa l’unica dicitura corretta. Il sopralluogo, infatti, come abbiamo detto sopra è obbligatorio per legge. Quindi, assicurati sempre, di incaricare un tecnico, che farà un rilievo sull’immobile. Se cercando su Google ti è capitato di trovare l’APE a prezzi stracciati, ora sai perché e perché non si tratta di un risparmio.
  • Software di calcolo utilizzato: quello indicato dev’essere tra i software autorizzati dalla Regione

Il sopralluogo è obbligatorio per legge. La casella “SI” barrata e la data attestano, in caso di controllo regionale, che il sopralluogo è avvenuto.
Se ti capitasse di vedere, su qualche sito internet, un APE  a un prezzo molto basso, sappi che probabilmente, il prezzo stracciato è dovuto al fatto che nessun tecnico verrà a fare un sopralluogo sull’immobile.
Quindi, prima di dare l’incarico ad un tecnico, chiedi se farà il sopralluogo solo così potrai essere sicuro che la casa che verrà certificata sia proprio la tua.

dati di base e determinazione della prestazione energetica

Interventi migliorativi

Oltre alla classe energetica attuale del tuo immobile, nell’APE ti viene indicato anche quali interventi potrebbero portarlo a classi più alte (A, B, C…) e quanto tempo ti servirebbe per recuperare l’investimento. La certificazione energetica, serve, infatti, anche a darti degli spunti per guidarti negli interventi da fare in modo da consumare meno energia e risparmiare sulla bolletta.

interventi per migliorare la prestazione energetica

 

La classe energetica

E’ l’indicazione che definisce la prestazione energetica del tuo immobile. Le classi, secondo la classificazione successiva alla DGR 1275/2015 vanno dalla G (classe più bassa) alla A4.

classe di prestazione energetica

 

Abbiamo cercato di spiegare le sezioni più importanti di una certificazione energetica.
Speriamo di esserti di stati utili.
Se ti servisse una certificazione energetica puoi acquistarla nel nostro e-commerce oppure contattarci tramite chat, telefono o e-mail.Per immobili con superficie maggiore di 100 mq inviaci una richiesta di preventivo personalizzata compilando il form in basso.

Se non vuoi perderti i nostri consigli per le tue pratiche edilizie iscriviti alla newsletter.
Ogni giovedì ti invieremo un’unica e-mail con le novità più importanti.
E fino a dicembre 2018, in occasione del decimo compleanno del Gruppo di cui facciamo parte riceverai promozioni personalizzate in anteprima.

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/2003 (Privacy):

CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica è la divisione di Gruppo EDEN dedicata ai servizi rivolti ai privati, dalla certificazione energetica alle pratiche edilizie e catastali.

Comments are closed.

Scarica la guida: Andare a rogito senza pensieri
Iscriviti alla newsletter per scaricare la guida e rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy