Comprare casa: 10 consigli da seguire - CERTO edilizia energetica

Comprare casa: 10 consigli da seguire

Comprare casa: 10 consigli da seguire

comprare casa

Questo è il primo di una serie di articoli che dedichiamo a te che stai per acquistare casa. In questo articolo parliamo di:

  • scegliere il tipo di casa che vuoi acquistare
  • come cercare casa
  • scegliere il notaio
  • quali documenti controllare
  • quanto costa comprare casa
  • chiedere il mutuo
  • agevolazioni e detrazioni fiscali
  • scegliere di ristrutturare
  • altri costi per cambiare casa

Scegliere il tipo di casa che vuoi acquistare

Dopo averci pensato tanto hai deciso che sei stanco di stare in una casa in affitto, di dover sempre chiedere il permesso a qualcun altro per fare delle modifiche, di dover lasciare la casa da un momento all’altro perché l’affittuario ha cambiato idea o perché è venuto a mancare. Hai deciso di comprare una casa, una casa che sia tutta tua.

Sai già come la vorresti? Ancora in costruzione o comunque costruita di recente, ristrutturata o da ristrutturare? C’è anche un’altra opzione: quella di comprare una casa all’asta. Non è una scelta semplice e come tutte le scelte è fatta di piccoli compromessi che devi accettare.

Una casa nuova ha il vantaggio di essere “nuova”, ovvero di non avere brutte sorprese dovute al trascorrere degli anni o al passaggio dei vari inquilini. Ma una casa nuova, ha dei costi molto alti, che a volte richiedono un mutuo a vita.

Una casa ristrutturata ha gli stessi vantaggi – se la ristrutturazione è stata fatta come si deve – ma costa meno. Minore è anche la possibilità di personalizzazione perché spesso la disposizione delle camere non permette di cambiarne la distribuzione.

Una casa ancora da ristrutturare ti dà la possibilità di prendere delle decisioni su come diventerà e di renderla il più possibile simile ai tuoi gusti ma la ristrutturazione ha i suoi tempi che potrebbero non coincidere con i tempi entro cui hai necessità di trovare casa tu.

Ogni scelta ha dei pro e dei contro che devi valutare bene prima di prendere una decisione importante come l’acquisto della tua casa.

Come cercare casa

Oggi cerchiamo e troviamo qualsiasi cosa in Internet. In effetti, sono molti i siti che aggregano più agenzie per aiutarti a trovare casa più facilmente.

Ma è davvero l’unico modo o il più giusto?

Un’alternativa? L’agenzia immobiliare. Sei seguito da un agente che, in base alle tue preferenze, cerca la casa che risponde alle tue esigenze. Tu devi solo decidere come vuoi che sia la tua casa e di tanto in tanto andarne a visitare qualcuna. Certo, questo servizio ha un costo che incide sul costo totale della casa.

C’è poi il caro vecchio passaparola: tu lo dici a tua madre, che lo dice a un’amica e così via. E chissà potresti avere la fortuna di trovare la casa giusta per te.

Scegliere il notaio

E quando hai trovato la casa che desideri? Inizia una nuova ricerca, quella del notaio che non è solo la persona che ti accompagnerà durante il rogito ma anche colui che deve tutelarti nell’acquisto.
La scelta del notaio è strettamente legata al prossimo punto.

Quali documenti controllare?

Qui dovremmo aprire una parentesi perché il controllo dei documenti dipende anche da te. Diciamo questo perché c’è chi si accontenta di acquistare in fretta e non fa troppo caso a scegliere un buon notaio. C’è, però, anche chi vuole essere davvero sicuro di non acquistare, oltre alla casa, gli eventuali problemi, come gli abusi edilizi, che si porta dietro, e preferisce scegliere un buon notaio. Ma, tranquillo questo punto lo approfondiremo meglio in un prossimo post dedicato all’argomento.

Quanto costa comprare casa?

Ed eccoci alla domanda delle domande perché se la casa che hai trovato ti piace ma non puoi pagarla potrebbe essere un problema.
Quindi meglio pensarci per tempo.

Facciamo un elenco di massima dei costi di cui devi tenere conto per capire qual è il budget che hai a disposizione per l’acquisto: quota per la proposta, anticipo per il mutuo, percentuale dell’agenzia, compenso del notaio, eventuale compenso del tecnico per il controllo dei documenti, mobili, allaccio acqua, luce e gas. Queste sono spese generali, alcune potresti non averle.

Queste spese vanno fuori dalla quota che pagherai per la casa, quindi meglio fare due calcoli prima di iniziare a cercare casa.

Chiedere il mutuo

In questi 8 anni di esperienza sono stati veramente pochi i casi in cui abbiamo avuto come clienti degli acquirenti che riuscivano a comprare casa senza fare un mutuo. Il mutuo, oggi, è diventato quasi l’unico modo per acquistare casa.

Ma come si chiede un muto? Quanto tempo prima bisogna presentare la richiesta del mutuo e quali sono gli scenari che ti puoi trovare davanti quando chiedi un mutuo? Risponderemo a queste e altre domande in modo che quando ti troverai ad andare in banca saprai già cosa aspettarti.

Agevolazioni e detrazioni fiscali

Giusto un attimo fa parlavamo di mutuo. Un mutuo può diventare più leggero se ci sono agevolazioni per l’acquisto della casa.
Se decidi di ristrutturare casa queste agevolazioni prendono il nome di detrazioni e di cessione del credito. Di questo tipo di agevolazioni abbiamo già parlato più volte ma in un prossimo articolo le rivedremo evidenziando quali sono quelle più adatte a te che vuoi acquistare casa.

Scegliere di ristrutturare

Lo abbiamo già accennato, potresti scegliere di acquistare una casa da ristrutturare anziché una nuova. In questo caso, però, dovrai tenere conto di come organizzare la ristrutturazione: la fattibilità degli interventi, le tempistiche, i costi.

Meglio fare un piano per non rischiare di ritrovarti a casa di tua madre perché hai venduto la tua vecchia casa ma non puoi trasferirti nella nuova perché ci sono i lavori in corso.

Altri costi per cambiare casa

Nella voce “altri costi” consideriamo tante piccole spese che non saresti il primo a dimenticare di considerare come le spese condominiali o quelle per gli allacci poco prima di entrare nella tua casa.

I costi degli allacci puoi trovarli facilmente. Le spese condominiali, invece, devi prevederle, in linea di massima, se la casa è stata appena costruita, o chiederle all’inquilino precedente se la casa esiste già.

Per fare in modo che arrivi preparato alla visione di quella che potrebbe essere la tua futura casa, a breve, ti metteremo a disposizione una checklist dettagliata che conterrà tutte le domande che non devi assolutamente dimenticare di fare.

Sei pronto a iniziare con noi questo percorso che ti porterà all’acquisto della tua casa?
Continua a seguirci e nei prossimi articoli approfondiremo ognuno dei punti che abbiamo elencato sopra.

Per arrivare preparato all’acquisto della tua casa iscriviti alla newsletter e scarica gratis la checklist con le domande da fare durante il sopralluogo per capire se la casa da ristrutturare che stai per acquistare potrà trasformarsi nella casa che hai mente.

Se preferisci uno dei nostri tecnici può accompagnarti durante il sopralluogo per poi rassicurarti sulla fattibilità dei lavori di ristrutturazione che pensavi di fare. Il servizio lo trovi qui e dopo averlo acquistato fisseremo insieme un appuntamento con uno dei nostri tecnici.

    * Campi obbligatori

    Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”)
    (Privacy):

    Sarah Saccullo
    Sarah Saccullo
    Con un bagaglio di cultura edile in testa racconto l’edilizia come farebbe un amico che cerca di dare un buon consiglio. Curiosa per natura e, inevitabilmente, attratta dalle novità. Progetto strategie di marketing, pianifico come metterle in pratica e racconto le aziende nei testi dei loro siti.Le mie passioni sono: l’architettura, l’arte e la bakery.

    Comments are closed.

    Cambi casa? Scarica le domande da fare alla prima visita.
    Ci teniamo alla tua privacy.