Agevolazioni fiscali per immobili - CERTO edilizia energetica

Panoramica sugli Incentivi fiscali per gli immobili

Panoramica sugli Incentivi fiscali per gli immobili

incentivi fiscali per immobili

Gli incentivi e le detrazioni fiscali sugli immobili sono una bella opportunità per mettere mano alla propria casa, ma sono spesso fonte di ansia e confusione tra coloro che si apprestano a richiederli. In questo post abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza, elencando gli incentivi disponibili al momento in Italia, gli interventi finanziati e le novità in vista per il 2015.

Manca ormai poco all’approvazione della finanziaria del 2014 e anche quest’anno si aspetta la proroga degli incentivi per la ristrutturazione e la riqualificazione degli immobili, per un rilancio dell’edilizia e un graduale miglioramento del parco edilizio esistente. Nell’attesa che il Consiglio dei Ministri proroghi l’ecobonus, il bonus mobili e le detrazioni sulle ristrutturazioni facciamo un po’ di chiarezza su questi incentivi.

Aggiornamento: leggi i nostri nuovi articoli sulle detrazioni del 2017 e in particolare sulla detrazione del 65% e il bonus mobili!

incentivi fiscali per immobili

Panoramica degli incentivi disponibili

Gli incentivi collegati al mondo dell’edilizia sono vari e ognuno di essi può rivolgersi a privati o aziende. Ad esempio per la detrazione del 65%, detta anche ecobonus, il soggetto richiedente può essere sia un privato che un’azienda, per immobili di proprietà o in uso. Tuttavia ricordate che la detrazione del 65% può essere richiesta solo se si effettuano interventi migliorativi a livello di efficienza energetica del proprio immobile, e che la normativa collegata a questo incentivo impone il raggiungimento di determinate prestazioni energetiche minime, pena il mancato accesso all’incentivo.

Gli altri incentivi collegati al mondo dell’edilizia sono:

  • detrazioni 50%, solo per i privati, su immobili residenziali di proprietà o in uso, per qualunque intervento di ristrutturazione e manutenzione straordinaria (anche con miglioramento dell’efficienza energetica piccolo o nullo);
  • IVA agevolata, sia aziende che privati, su alcuni interventi di ristrutturazione immobili. IVA 10% anziché 22%;
  • bonus mobili, incentivo collegato agli interventi di ristrutturazione del proprio immobile, che permette di acquistare anche l’arredamento beneficiando di  incentivi fiscali.

L’impulso dato da questi incentivi, negli ultimi anni, è stato forte, aiutando in particolar modo il mondo dell’edilizia fortemente in crisi. Molti italiani infatti hanno deciso di ristrutturare casa, sostituire gli infissi o installare pannelli solari proprio grazie a tali incentivi, consentendo di respirare all’intera filiera di produttori di materiali e componenti per l’edilizia, artigiani, tecnici e imprese edili.

Siamo ora in attesa di scoprire quali saranno le novità per il 2015, proprio in questi giorni in discussione in Parlamento, per capire se gli incentivi verranno mantenuti con le stesse percentuali, se rimarranno ma con percentuali ridotte o se verranno riformulati.

Non perderti le prossime novità del mondo dell’edilizia! Continua a seguirci. Iscriviti alla newsletter!

Lo sai che ci occupiamo di Pratiche di Detrazione da oltre 6 anni?
Acquista la tua pratica di detrazione del 65% con un click nel nostro negozio online!
 Contattaci o chiedici un preventivo gratuito.

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/2003 (Privacy):

Elisabetta Venturi
Elisabetta Venturi
Ingegnere Edile-Architetto, mi occupo di progettazione, pratiche edilizie e Direzione Lavori.

Comments are closed.

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy