6 risposte ai tuoi dubbi sulla Relazione Tecnica Integrata - CERTO edilizia energetica

6 risposte ai tuoi dubbi sulla Relazione Tecnica Integrata

6 risposte ai tuoi dubbi sulla Relazione Tecnica Integrata

6 risposte ai tuoi dubbi sulla Relazione Tecnica Integrata

Oggi vogliamo fare un pò di chiarezza sulla Relazione Tecnica Integrata e sulla compravendita in generale.
Risponderemo a 6 domande che abbiamo selezionato tra le tante che ogni giorno ci arrivano.

1) “Che differenza c’è tra stato attuale e stato di fatto? Quanto incide durante la compravendita?”
Stato attuale e stato di fatto sono due sinonimi della stessa parola. Lo stato di fatto, o attuale, è lo stato in cui si trova un immobile al momento del rilievo da parte di un tecnico. Lo stato di fatto è molto importante per la Relazione Tecnica Integrata perché dal confronto con lo stato legittimo, ovvero quello che risulta dai documenti depositati in Comune e in Catasto si può stabilire se l’immobile è conforme.
Un immobile è conforme quando lo stato di fatto corrisponde con lo stato legittimo.

2) “Se metto in vendita un immobile devo aggiornare la certificazione energetica?”
La certificazione energetica è uno dei documenti fondamentali per il compromesso e per il rogito. Se quando metti in vendita l’immobile l’APE è scaduto allora devi farlo rifare. Se, invece, hai fatto dei lavori di risparmio energetico da poco tempo allora l’APE dev’essere aggiornato.
La prima cosa da controllare è se hai ancora due copie dell’originale e qual è la data di scadenza dell’APE. In un altro articolo ti avevamo raccontato come leggere la certificazione energetica.

3) “Il servizio di Relazione Tecnica Integrata include anche la pratica di sanatoria?”
No, la pratica di sanatoria non è inclusa nel servizio. Si tratta, infatti, di due fasi separate. Quando si verifica facciamo l’analisi di conformità dobbiamo prima verificare se l’immobile è/non è conforme e solo dopo possiamo dirti se è necessario presentare una pratica di sanatoria. In alcuni casi, infatti, ci sono solo lievi difformità che, però, non compromettono la conformità dell’immobile. Se, invece, ci sono difformità gravi ti diremo come sanarle e ti presenteremo un nuovo preventivo dei costi per la sanatoria e quindi per raggiungere la piena conformità dell’immobile.

4) “Se ho già la documentazione dell’accesso agli atti posso darla al tecnico per elaborare la Relazione Tecnica Integrata?”
Nel modello della Relazione Tecnica Integrata bisogna indicare la data in cui è stato effettuato l’accesso agli atti e il numero di protocollo assegnato dal Comune alla richiesta. Inoltre, il tecnico firmando il documento si assume la responsabilità penale e quella per un’eventuale nullità dell’atto. Dunque l’accesso agli atti dev’essere fatto dallo stesso tecnico che poi farà la Relazione.

5) “Qualche mese fa ho fatto dei lavori nella mia casa, il tecnico che li ha eseguiti mi ha assicurato di aver presentato tutti documenti necessari in Comune come mai il mio immobile è difforme?”
Quando facciamo la verifica di conformità verifichiamo sia la conformità urbanistica o Comunale sia la conformità catastale. Catasto e Comune non comunicano tra loro, dunque, quando si fanno dei lavori bisogna aggiornare sia i documenti del Catasto sia quelli depositati in Comune. Nel tuo caso probabilmente il tecnico non ha aggiornato i documenti depositati in Catasto.
In questo caso il costo della sanatoria sarà minore perché la pratica catastale costa meno di una qualsiasi pratica Comunale e solitamente non sono previste sanzioni.

6) “Sto per vendere la mia casa e la cantina e vorrei sapere quanti sono i metri quadri commerciabili, ovvero quelli su cui viene calcolato il valore dell’immobile. Nella visura, infatti, non ho trovato l’indicazione dei metri quadri della cantina.”
Solitamente la casa e la cantina vengono registrate insieme sotto un unico riferimento catastale, quindi basta guardare la visura catastale e fare riferimento ai metri quadri indicati per la casa, sono compresi in questi anche i metri quadri della cantina.

Speriamo di essere riusciti a chiarirti un po’ le idee.
Per altri consigli puoi leggere le 10 cose da sapere prima di vendere casa.
Se avessi ancora dei dubbi sulla Relazione Tecnica Integrata o su questioni burocratiche edilizie legate alla compravendita scrivici a info@gruppoeden.it o chiamaci allo 0517166459.
Se vuoi sapere quanto costa la Relazione Tecnica Integrata leggi l’articolo o controlla nel nostro negozio online.

 

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”)
(Privacy):

Sarah Saccullo
Sarah Saccullo
Con un bagaglio di cultura edile in testa racconto l’edilizia come farebbe un amico che cerca di dare un buon consiglio. Curiosa per natura e, inevitabilmente, attratta dalle novità. Progetto strategie di marketing, pianifico come metterle in pratica e racconto le aziende nei testi dei loro siti.Le mie passioni sono: l’architettura, l’arte e la bakery.

Comments are closed.

Scarica la guida: Andare a rogito senza pensieri
Iscriviti alla newsletter per scaricare la guida e rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy