Quanto costa la Relazione Tecnica Integrata - CERTO edilizia energetica

Quanto costa la Relazione Tecnica Integrata

Quanto costa la Relazione Tecnica Integrata

costo della Relazione Tecnica Integrata

Articolo aggiornato il 13 ottobre 2020.

I costi della verifica di conformità per vendere un immobile

Da Luglio 2017 molti notai consigliano agli acquirenti di richiedere la Relazione Tecnica Integrata. E se all’inizio questo documento era una novità per tutti, ormai quasi tutti quelli che ci contattano sanno che la Relazione Tecnica Integrata serve per dimostrare la conformità urbanistica e catastale dell’immobile in vendita. Quello che invece, in molti, ancora si chiedono è: quanto costa la Relazione Tecnica Integrata?

Come ti avevamo già raccontato tramite le parole dell’Architetto Pantaleoni, non ci sono delle tariffe prestabilite per il costo della verifica di conformità sia perché la legge vieta di fissarle sia perché il lavoro da fare per ottenerla cambia da immobile a immobile.

Facciamo un esempio: per conoscere la storia di un immobile, di solito, basta fare la richiesta di accesso agli atti dell’immobile, in alcuni casi, però, in Comune non c’è solo una parte dei documenti, quindi la storia va ricostruita facendo ricerche in più archivi (storico, catastale, …).

Come abbiamo detto più volte, solitamente, è il venditore a pagare la Relazione. Il contributo del venditore nel presentare la Relazione Tecnica Integrata ha un significato ben preciso, che va oltre il costo pagato, si tratta, infatti, di dare una garanzia a chi acquista riguardo alla piena conformità dell’immobile e per il venditore stesso, è un modo per mettersi al riparo da qualsiasi problema, una volta che sarà avvenuto il rogito.

Far elaborare la Relazione Tecnica Integrata a un tecnico fa sì che la responsabilità della conformità dell’immobile passi a lui, che la firma. Quindi non è più in capo al notaio o al venditore.

Quanto costa far elaborare una Relazione Tecnica Integrata a Bologna?

Se ci facessi questa domanda la prima e più corretta risposta sarebbe dipende. Dipende dalle caratteristiche del tuo immobile ma dipende anche da te e da: quanta fretta hai, quanta voglia hai di gestire le comunicazioni con notaio e acquirente.

Oggi ti raccontiamo il costo della Relazione Tecnica Integrata a Bologna. Per gli immobili della provincia questo costo sarà leggermente diverso perché i tributi per l’accesso agli atti variano da Comune a Comune.

Il prezzo della Relazione, a Bologna, è di circa 600 euro. Cosa è compreso in questa cifra?
Il prezzo sopra è composto da tre parti: il prezzo base, l’IVA, i tributi per il Comune.

  • Il prezzo base è di 450 euro e comprende: il nostro onorario di tecnici e il 4% da versare ad Inarcassa, la Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza, per poter esercitare la professione.
  • Su questa somma va calcolata e aggiunta l’IVA che è pari al 22% di 450 euro. L’IVA è un’imposta statale che viene applicata su tutti i beni e servizi che acquisti da professionisti, imprese, aziende. Forse non ci hai mai fatto caso ma paghi l’IVA anche quando fai la spesa. Se guardi bene lo scontrino della spesa ti accorgi che c’è anche l’IVA tra le cose che paghi, l’unica differenza è che viene calcolata in una percentuale minore perché si tratta di beni di consumo frequente.
  • Ora che hai calcolato il 22% di 450 euro non ti resta che aggiungere la quota che va al Comune: i tributi, o diritti di segreteria, e il costo delle copie. Il Comune, infatti, richiede un contributo economico per l’accesso agli atti, ovvero per permetterci di visionare tutta la documentazione del tuo immobile da prima che venisse costruito fino all’ultimo documento depositato.

Cosa è incluso nel costo della Relazione Tecnica Integrata

Nel prezzo finale di 600 euro che paghi per avere una Relazione Tecnica Integrata Base, a Bologna, è compreso:

  • Accesso agli atti del Comune
  • Check-Up Immobiliare (analisi della conformità urbanistica e catastale)
  • Ritiro del Check-Up presso il nostro ufficio
  • Consegna degli estratti della documentazione Comunale
  • Consegna della Visura e della Planimetria Catastale attuali
  • Consegna della Relazione Tecnica Integrata, se l’immobile risulta conforme
  • Elaborazione e invio del preventivo – di massima- in digitale

Cosa non è incluso nel prezzo finale della Relazione Tecnica Integrata

Dunque nel prezzo finale di 600 euro è incluso tutto ciò che serve per poter analizzare il tuo immobile e capire se è/non è conforme dal punto di vista urbanistico e catastale.

Se dal Check Up Immobiliare dovesse venire fuori che ci sono delle difformità da sanare, come avviene nel 70% dei casi sulla base delle nostre statistiche, il costo della sanatoria devi considerarlo a parte. Dopo l’analisi, ti presenteremo un nuovo preventivo in cui saranno compresi:

  • un nuovo sopralluogo, ancora più dettagliato del primo
  • almeno una pratica edilizia comunale e/o catastale (CILA, SCIA, SCCEA) e l’eventuale sanzione comunale; dipende dal tipo di conformità che troviamo. Se le difformità sono solo catastali non c’è sanzione, se sono di tipo urbanistico, invece, solitamente c’è una sanzione da pagare direttamente al Comune.

La sanzione comunale solitamente parte da un minimo di 1.000 euro e non ha un vero e proprio importo massimo. La sanzione è proporzionale a quanto è grave la difformità, si arriva a cifre molto alte, anche più di 8.000 euro.

Come acquistare una Relazione Tecnica Integrata per un immobile di Bologna

Se hai bisogno di una Relazione Tecnica Integrata puoi acquistarla nel modo che più ti è comodo:

  • ovunque tu sia, se hai un cellulare, un tablet o un pc puoi scriverci o chiamarci
  • se vuoi venire a conoscerci puoi passare in ufficio, nei nostri orari, ci sarà sempre un tecnico a tua disposizione; se hai qualche esigenza in particolare o vuoi prendere un appuntamento contattaci
  • il tuo immobile non è a Bologna ma nella provincia? Puoi contattarci o inviarci una richiesta di preventivo compilando i campi del modulo qui sotto

Se poi vuoi parlare direttamente con noi puoi usare la chat del sito.
Per rimanere aggiornato sugli articoli che pubblichiamo nel blog e sulle novità del settore che ti possono essere utili (detrazioni, pratiche edilizie…) iscriviti alla newsletter.

 

    * Campi obbligatori

    Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”)
    (Privacy):

    Sarah Saccullo
    Sarah Saccullo
    Con un bagaglio di cultura edile in testa racconto l’edilizia come farebbe un amico che cerca di dare un buon consiglio. Curiosa per natura e, inevitabilmente, attratta dalle novità. Progetto strategie di marketing, pianifico come metterle in pratica e racconto le aziende nei testi dei loro siti.Le mie passioni sono: l’architettura, l’arte e la bakery.

    Comments are closed.

    Cambi casa? Scarica le domande da fare alla prima visita.
    Ci teniamo alla tua privacy.