La Relazione Tecnica Integrata a Bologna - CERTO edilizia energetica

La Relazione Tecnica Integrata a Bologna

La RelazioneTecnica Integrata a Bologna

Cos'è e a cosa serve la Relazione Tecnica Integrata

Nell’articolo di oggi vogliamo parlarti meglio della Relazione Tecnica Integrata. Ti avevamo anticipato qualcosa in proposito a luglio. Da settembre, infatti, dopo l’accordo siglato tra Notai, Ordini Professionali e Associazioni immobiliari, per concludere una compravendita a Bologna e provincia è necessario avere la Relazione Tecnica Integrata.

La Relazione Tecnica, come abbiamo evidenziato in un altro articolo recepisce una normativa nazionale già applicato a Modena e in Toscana. Dunque non si tratta di una novità assoluta bensì dell’applicazione di una norma esistente.

Probabilmente ne avrai già sentito parlare e forse l’avrai anche sentita chiamare anche in altri modi.

Può essere, infatti, chiamata con nomi diversi: Dichiarazione di Conformità Edilizia e Catastale, Dichiarazione di Corrispondenza Urbanistica e Edilizia, Attestato di Conformità Urbanistica e Catastale, Certificato Tecnico Integrato…

Più nomi per indicare uno stesso  documento che ha un unico obiettivo: dare una garanzia della conformità dell’immobile oggetto della compravendita a chi vende/compra.

Se ci segui da tempo forse ricorderai che spesso abbiamo parlato di “Check-Up Immobiliare”. Ebbene il servizio di Check-Up è un servizio che ci siamo inventato noi anni fa proprio con lo scopo di garantire la conformità di un immobile. Ora che è entrato in vigore l’obbligo di Relazione Tecnica Integrata abbiamo fuso i due servizi in uno solo: Relazione Tecnica Integrata Bologna.

Dunque, quando ci chiedi una Relazione Tecnica Integrata facciamo prima un’analisi della conformità, ovvero il Check Up Immobiliare. Poi attestiamo la conformità dell’edificio mettendoci la firma.

La Relazione, infatti, è  una dichiarazione prodotta e firmata da un tecnico abilitato. E il documento che attesta che il tuo immobile è conforme dal punto di vista urbanistico e catastale. E' obbligatorio per poter concludere atti di compravendita.

Come si ottiene la Relazione Tecnica Integrata?

Il tecnico effettua un sopralluogo e richiede la documentazione dell’immobile depositata al Comune e al Catasto. Visionando la documentazione verifica che lo stato di fatto coincida con lo stato legittimo, ovvero con quanto depositato presso gli enti.

I tempi per l’elaborazione della Relazione Tecnica Integrata sono fortemente condizionati dai tempi Comunali.  Per fornire la documentazione relativa all’immobile il Comune impiega circa 30 giorni. Avuta la documentazione catastale e comunale relativa all’immobile in una settimana facciamo l’analisi dettagliata . Infine ti consegniamo la relazione di CheckUp Immobiliare e la Relazione Tecnica Integrata firmata.

Probabilmente ti sarai chiesto: "la Relazione Tecnica Integrata ha una scadenza?"

La Relazione Tecnica Integrata è una «fotografia» dello stato di fatto dell’immobile. E’ per questo che una volta fatta non ha scadenza. Rimane valida fino alla prima pratica edilizia successiva  ad esempio quando viene fatta una ristrutturazione).

E ricorda che sul nostro shop online puoi acquistare la tua Relazione. Per avere altre info o chiarimenti contattaci pure come più preferisci: chat, email, telefono. Richiedici un preventivo gratuito e personalizzato compilando il form sottostante. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/2003 (Privacy):

CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica è la divisione di Gruppo EDEN dedicata ai servizi rivolti ai privati, dalla certificazione energetica alle pratiche edilizie e catastali.

Comments are closed.

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy