Progetto di ristrutturazione di un appartamento - CERTO edilizia energetica

Progetto di ristrutturazione di un appartamento

Progetto di ristrutturazione di un appartamento

il progetto di ristrutturazione

La scorsa settimana abbiamo inaugurato un nuovo filone di articoli come guida per la ristrutturazione. Abbiamo parlato di come iniziare una ristrutturazione.

Oggi, invece, parliamo della fase in cui si passa dall’idea al progetto.

Il progetto di ristrutturazione

Continuiamo a prendere come riferimento l’appartamento che ti abbiamo mostrato nello scorso articolo. Non essendo possibile realizzare un open-space abbiamo optato per la realizzazione di due aperture nel muro portante: una tra la camera e la cucina e una tra la camera il soggiorno.

Così facendo, all’occorrenza, chiudendo le porte create, si può avere una camera degli ospiti. Basterà arredare la camera come se fosse un soggiorno ma con un divano che diventa letto.

Ovviamente, come in quasi tutte le ristrutturazioni, oltre a modificare la distribuzione interna, probabilmente ci sono altri lavori da fare come: ri-sistemare il bagno, dipingere porte e infissi, cambiare il pavimento, ritinteggiare…

dettagli_il progetto di ristrutturazione

Il capitolato dei lavori

Una volta che hai deciso quali lavori vuoi fare il tuo tecnico di fiducia, che ti ha già dato buoni consigli quando dovevi capire se poter fare o no l’open-space, mette tutto su carta. Lui ha disegnato su carta le tue idee ma quali lavori sono i lavori da fare e chi li eseguirà?

Ed ecco che entra in gioco il capitolato! Ma cos’è il capitolato e a cosa serve? Il capitolato è un documento che viene redatto da un tecnico e che contiene l’elenco di tutte le lavorazioni necessarie per attuare il progetto in questione.

In esso, trova collocazione ognuno dei lavori che hai deciso di fare: dallo smontaggio dell’attuale lavandino del bagno alla realizzazione di aperture in muro portante. Ogni lavoro viene descritto e quantificato secondo la propria unità di misura (cadauno, metri quadri, metri…).

L’impresa

Dopo di che il tecnico contatterà due o tre imprese e chiederà loro di prezzare il capitolato. Confrontando i preventivi e le tempistiche previste dalle varie imprese verrà scelta l’impresa che fa al caso tuo. Per approfondire l’argomento leggi il nostro precedente articolo su come scegliere l’impresa giusta.

Verifiche pre-lavori

L’impresa, oltre a ricevere il progetto e il capitolato, ti chiederà di venire a fare un sopralluogo.

I motivi sono molti, tra cui, ad esempio:

  1. verificare che ci sia lo spazio per il cantieramento;
  2. eventuale occupazione di suolo pubblico.
  1. Lo spazio per il cantieramento. E’ più semplice di quel che sembra! Si tratta dello spazio necessario all’impresa per poter trasportare il materiale necessario per lavorare e/o smaltire il materiale di scarto. Se, infatti, abiti a piano terra sarà semplice trasportare il materiale. Se abiti al secondo piano di un palazzo con balcone che affaccia sul cortile, allora si potrà posizionare il camion dell’impresa in cortile. Se, invece, abiti al quarto piano in un condominio senza ascensore potrebbe essere necessaria una impalcatura.
  2. Occupazione di suolo pubblico E’ il caso in cui il tuo appartamento si affaccia sulla strada ed la strada l’unico posto in cui il camion potrà posizionarsi. Per farlo dovrai, però, chiedere autorizzazione al Comune, in quanto si tratta di suolo pubblico, comunale appunto. Scopri come fare nel articolo: occupazione di suolo pubblico.

Fatte tutte le verifiche del caso e scelta l’impresa arriva il momento di passare alla parte burocratica! E anche qui non potrai procedere da solo. Sarà il tecnico che, conoscendo l’attuale legislazione in vigore, presenterà le pratiche necessarie per far partire i lavori.

Come sai, ad esempio, di recente, è entrata in vigore la modulistica semplificata  in Emilia Romagna e ci sono stati un po’ di cambiamenti anche riguardo alla segnalazione di lavori. Per saperne di più dai un’occhiata al nostro articolo: Modulistica Semplificata Emilia Romagna.

Dunque il supporto di un buon tecnico, come vedi, è importante in ognuna delle fasi della ristrutturazione! Il prossimo passo che faremo per guidarti nella ristrutturazione sarà capire insieme quali pratiche edilizie servono per iniziare dei lavori di ristrutturazione.

Dunque continua a seguirci. E se non vuoi perdere i nostri prossimi consigli su come affrontare la ristrutturazione iscriviti alla newsletter!

Per qualsiasi info  contattaci pure tramite email, telefono o social!

 

* Campi obbligatori

Consenso per il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/2003 (Privacy):

CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica
CERTO edilizia energetica è la divisione di Gruppo EDEN dedicata ai servizi rivolti ai privati, dalla certificazione energetica alle pratiche edilizie e catastali.

Comments are closed.

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'edilizia.
Rispettiamo la tua privacy: leggi la Policy